L’altra faccia della medaglia

L’altra faccia della medaglia

Vi la medaglia ufficiale destinata a chi concluderà la Mezza Maratona Città di Scandicci . Non solo un ricordo di una gara ma anche un simbolo di valori che vorremmo ritrovare sempre più spesso nella nostra società.

‘Medaglia’, ovvero, secondo il dizionario italiano “piastra di metallo più o meno prezioso a forma di disco, con figura e legenda, destinata a ricordare una persona o un fatto” .
Ma il valore che i podisti attribuiscono a questi dischetti di metallo è ben più importante: non sono solo il ricordo di una corsa ma molto più spesso sono il simbolo e il promemoria dei risultati ottenuti dopo un lungo lavoro di allenamento portato avanti con costanza e dedizione e con tutti i “salti mortali” che l’amatore, a differenza del professionista, deve compiere destreggiandosi tra gli impegni lavorativi e familiari.  
Ma costanza e dedizione sono anche i valori di chi, ogni giorno, lotta contro le mafie e l’illegalità, valori che vogliamo gridare e sostenere insieme al comune di Scandicci nella nostra manifestazione.

Abbiamo voluto quindi celebrare un doppio impegno: quello che ognuno di voi concluderà sulla linea del traguardo e quello scandito dalle parole incise di Paolo Borsellino, che invece non si ferma ai 21,097 km. 
Il valore della legalità infatti, come vorremmo della nostra amata corsa, deve accompagnarci, sempre, costantemente e non abbandonarci mai.

Add Your Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *