Prima della Mezza, la corsa a Scandicci era il “Trofeo il Ponte”. Gara collinare con partenza da Piazza Matteotti in direzione delle colline di San Martino alla Palma e di Mosciano. La prima edizione ci fu nel 1979 , in pieno boom del podismo. La gara si disputò continuativamente tutti gli anni fino al 2003 su un percorso impegnativo molto apprezzato.

Perché a febbraio? La gara nacque in collaborazione col circolo ARCI “Il Ponte”, e proprio a un evento sul ponte di Scandicci è dedicata. Si commemora l’episodio delle barricate, in cui il fiero popolo scandiccese si oppose alle incursioni delle squadre fasciste erigendo una barricata sul ponte che collegava l’allora piccolo paese alla strada per Legnaia e Firenze.

La Mezza Maratona di Scandicci è giunta alla sua 14° edizione. La sua avventura iniziò nel 2004 su un percorso ondulato non molto veloce nelle campagne nei dintorni di Scandicci, a ridosso delle colline. Da alcuni anni la gara è diventata completamente cittadina, con un percorso su 2 giri nel mezzo della città. Ciò ha contributo alla fama della gara e molti scandiccesi a correre, cominciando dalla passeggiata e dalla non competitiva. La collaborazione col Comune di Scandicci e con Libera ha portato a un incremento del valore simbolico della gara.

Dal 2016 la gara si svolge nel nuovo centro di Scandicci, nella nuova piazza della Resistenza progettata da Richard Rogers, in corrispondenza della stazione della tramvia. Dove partirà anche la prossima edizione, e dove noi saremo ad aspettarvi.